Homepage
Ambiente Logistica sostenibile
Edifici sostenibili
Illustration of an Amazon building featuring a green roof, district energy heating system symbolizing sustainable offices.
Illustration of an Amazon building featuring a green roof, district energy heating system symbolizing sustainable offices.

Edifici sostenibili

Amazon gestisce centinaia di siti di altissimo livello in città di tutto il mondo, che servono i nostri clienti e sostengono le nostre comunità locali. Stiamo progettando degli edifici che contribuiscono a portare l'industria verso zero emissioni nette di CO2, migliorando al contempo l'efficienza dei nostri centri logistici e dando la priorità alla salute e al benessere delle persone che usufruisconodei nostri edifici.
La decarbonizzazione dei nostri edifici
Nel 2020, abbiamo avviato uno studio approfondito dei nostri siti operativi per valutare l'intensità energetica dei nostri edifici e identificare sistemi per ridurre la CO₂ grazie a miglioramenti dell'efficienza energetica, nuove tecnologie e materiali edili sostenibili. Abbiamo iniziato ad applicare queste osservazioni a tutti i tipi di siti e stiamo integrando le best practice nei piani di sviluppo dei prossimi edifici.
Rendering of the new Climate Pledge Arena in Seattle, Washington
Nel 2020, Amazon si è assicurata i diritti di denominazione della Climate Pledge Arena, che diventerà il primo stadio certificato a zero emissioni nette di CO2 del mondo. A novembre, lo stadio ha presentato la registrazione di zero emissioni nette di CO2 all'International Living Future Institute, leader di settore nelle tecniche di edilizia sostenibile. I piani di costruzione dello stadio conservano il tetto preesistente dell'edificio, allargando la struttura sotterranea per ridurre l'utilizzo di energia incorporato tipico delle nuove costruzioni.

Lo stadio sarà dotato di sistemi di gestione completamente alimentati al 100% da energia elettrica rinnovabile proveniente da pannelli fotovoltaici in loco e da progetti di energia rinnovabile off-site. Gli eventi che si terranno nello stadio saranno completamente a zero emissioni nette di CO2, grazie a investimenti in progetti di riforestazione atti a trattenere qualsiasi emissione di CO2 restante dovuta alle sue attività mediante soluzioni basate sulla natura. Fra gli altri impegni vi sono l'eliminazione della plastica usa-e-getta, il risparmio idrico e l’impegno per zero sprechi come conseguenza delle attività dello stadio.
amazon-arlington-hq.jpg
Nei piani della nostra seconda sede ad Arlington, in Virginia, sono previste diverse soluzioni per la riduzione delle emissionie per il miglioramento dell'efficienza energetica, ivi compresi impianti ad alta efficienza, sistemi di illuminazione ad alta efficienza con controlli avanzati e un cappotto ad elevate prestazioni che facilita la climatizzazione. Tutti i sistemi di riscaldamento e raffreddamento elettrici centralizzati elimineranno la combustione in loco per il riscaldamento e l'acqua calda, mentre il campus sarà alimentato al 100% da energia rinnovabile proveniente da un impianto fotovoltaico nelle vicinanze. Negli edifici saranno utilizzati materiali di provenienza locale, per ridurre l'impatto della CO2 dovuto al trasporto del materiali, i quali saranno a basso tenore di carbonio, come il calcestruzzo a basso tenore di carbonio fornito grazie alla tecnologia Carbon Cure, che beneficia di un investimento del Climate Pledge Fund.

Gli edifici della nostra sede centrale di Arlington sono progettati per ottenere la certificazione LEEDv4 Platinum, la certificazione di bioedilizia più alta rilasciata dal Green Building Council degli Stati Uniti. Nei nostri piani la comunità locale viene sostenuta con cinque acri (oltre 20.000 mq) di spazio aperto pubblico, nuove piste ciclabili protette ed elementi di design urbano che promuovono i percorsi pedonali e la loro messa in sicurezza. Vi sono inoltre altri elementi di design a misura d'uomo, come un miglioramento della ventilazione, una maggiore esposizione alla luce solare, oltre a Helix, un ambiente di lavoro alternativo che promuove il contatto fra persone e natura. Il design della nostra sede di Arlington promuove il benessere, la collaborazione e la connessione alla natura sia per gli abitanti della zona sia per i 25.000 dipendenti che la occuperanno entro il 2025.
Amazon's Arlington Headquarters
Nostra sede di Arlington
Edifici sostenibili in tutta la nostra attività
Supportiamo oltre un milione di dipendenti in tutto il mondo che stanno innovando e lavorando a livello globale per servire i clienti nei centri logistici, nelle rivendite, nei data center, negli uffici aziendali, negli hub tecnologici e nelle sedi della regione Puget Sound dello stato di Washington e di Arlington, in Virginia.
  • Gli uffici corporate
    Gli uffici corporate di Amazon nel mondo sono situati in comunità e centri urbani dinamici. Molti dei nostri edifici corporate dispongono di spazi e aree verdi che possono essere utilizzati dalla comunità. Moltissimi altri edifici sono dotati di tetti e altre infrastrutture verdi che offrono spazi ricreativi esterni, supportando al contempo funzioni ecologiche quali la gestione dell’acqua piovana. Gli interni integrano concetti di design biofilico, quali pareti verdi e con legnami locali, oltre a illuminazione efficiente da un punto di vista energetico, sistemi di compostaggio e per favorire il riciclo, oltre che spazi di relax per il benessere dei dipendenti. In molti edifici sono inoltre presenti stazioni per la ricarica di veicoli elettrici, parcheggi per biciclette e docce, al fine di incoraggiare i trasporti a basso impatto di carbonio di dipendenti e visitatori.

    Il nostro campus più importante, a Seattle, è caratterizzato da alcune delle più innovative pratiche di design sostenibile. Sotto il livello del suolo, molti dei nostri edifici nel quartiere Denny Triangle vengono riscaldati da un sistema energetico che utilizza il calore di scarto generato da un vicino data center. Al piano terra, dipendenti e visitatori possono accedere a The Spheres, una serra con 40.000 piante provenienti dalle regioni delle foreste pluviali di oltre 30 paesi, oltre a una parete verde di oltre 370 metri quadri. Molte delle torri in cui sono presenti gli uffici di Seattle hanno una certificazione LEED Gold e incorporano soluzioni di sostenibilità olistiche per il risparmio energetico e idrico, con un miglioramento della qualità degli ambienti interni e una scelta di materiali ecologici.

    All'altro capo del mondo, grazie all’efficienza energetica degli interni e all’utilizzo di materiali edili sostenibili, i nostri uffici corporate di Monaco di Baviera (Germania) hanno ricevuto la certificazione Gold per il design ambientale dal Consiglio tedesco per l’edilizia sostenibile. In Lussemburgo, i costi per l’utilizzo di energia vengono ridotti grazie all’impiego di refrigeratori efficienti e di un avanzato sistema di gestione degli edifici; sono inoltre postearnie sul tetto che forniscono miele e nell’edificio il cibo viene servito in contenitori compostabili e biodegradabili.
  • I centri logistici
    I centri logistici di Amazon sono costituiti da edifici di diversi tipi e dimensioni nei quali elaboriamo gli ordini per i nostri clienti. Per ridurre al minimo il consumo energetico, in questi centri vengono impiegate tecnologie avanzate e si utilizzano impianti ad alta efficienza. Stiamo estendendo l’utilizzo della tecnologia dei sistemi di controllo degli edifici e l'analisi dei dati in tempo reale in modo che i sistemi di riscaldamento e raffreddamento siano ottimizzati per il comfort delle persone e al contempo funzionino nel modo più efficiente possibile. Attraverso retrofit e ammodernamenti di edifici e studi sull'energia, stiamo continuamente migliorando e ottimizzando l'efficienza delle nostre attività, identificando opportunità di risparmio ed eliminando CO2 dalle nostre attività di logistica.

    Molti dei nostri centri logistici negli Stati Uniti, in Europa e in India sono alimentati da impianti fotovoltaici on-site, dove un tetto fotovoltaico può soddisfare quasi l'80% del fabbisogno energetico. A giugno 2021 disponiamo di oltre 90 impianti fotovoltaici su tetto nei centri logistici in tutto il mondo e continuiamo ad ampliare questo programma.
  • I negozi fisici di Amazon
    I negozi fisici di Amazon offrono ai nostri clienti un'ampia varietà di esperienze di acquisto al dettaglio e per acquisto di alimentari. Nei nostri negozi fisici è stata adottata un'illuminazione LED ad alta efficienza, con controlli di illuminazione per la riduzione del consumo energetico, e includono tecniche per l’ottimizzazionedella luce diurna naturale, come lucernari e grandi finestrature. Per ridurre il consumo energetico utilizziamo inoltre sistemi di riscaldamento e raffreddamento ad alta efficienza energetica. Nei nostri negozi alimentari stiamo sostituendo i refrigeranti convenzionali con alternative naturali, che causano meno danni all’ozono e hanno meno impatto sul riscaldamento globale. In molti dei nostri nuovi negozi fisici, stiamo incrementando l'uso di frigoriferi dotati di porte per i prodotti refrigerati, migliorando l'efficienza energetica e mantenendo la qualità dei prodotti per periodi più lunghi.

    Più di 30 dei nostri negozi Whole Foods Market usano già refrigeranti con un ridotto impatto sul riscaldamento globale e oltre 100 stabilimenti stanno adottando un refrigerante alternativo prodotto da Honeywell. Fra questi c'è un punto vendita di riferimento a Brooklyn, New York, in cui sistemi di refrigerazione e di energia all'avanguardia fanno sì che il negozio sia il 60% più efficiente rispetto alla media dei negozi di alimentari. Inoltre, i punti vendita nei pressi di San Francisco utilizzano cloud computing avanzato, analisi predittiva e un sistema di stoccaggio dell’energia termica per modulare i sistemi di refrigerazione durante i picchi di energia. Whole Foods Market è uno dei membri fondatori del North American Sustainable Refrigeration Council, nonché partner fondatore del programma GreenChill della United States Environmental Protection Agency, che aiuta i negozi di generi alimentari al dettaglio a passare a refrigeranti alternativi, ridurre la carica di refrigerante, eliminare le perdite e adottare tecnologie di refrigerazione verdi.
  • I data center
    AWS lavora costantemente per migliorare l'efficienza dei nostri edifici e le nostre dimensioni ci consentono di avere un utilizzo delle risorse e un'efficienza superiori rispetto a quelli dei data center tradizionali. Ogniqualvolta sia possibile, utilizziamo una tecnologia di evaporazione diretta per il raffreddamento dei data center, il che riduce il consumo idrico ed energetico. Nei mesi più freddi, l’aria esterna viene convogliata direttamente nel data center, senza impiego di acqua. Nei mesi più caldi dell’anno, prima di essere immessa nelle sale dei server, l’aria esterna viene raffreddata tramite un processo evaporativo che fa uso di acqua. I nostri sistemi di raffreddamento sono stati ottimizzati in modo che il consumo di acqua sia ridotto al minimo. AWS ha inoltre dimostrato il nostro impegno nella gestione dell'acqua riutilizzando in molte regioni l’acqua piovana invece che quella potabile. Stiamo inoltre lavorando con fornitori locali per espandere l'uso di acqua di recupero.

    Stiamo inoltre lavorando per ridurre il carbonio incorporato nei nostri nuovi data center. Con carbonio incorporato s'intende il carbonio emesso durante l'estrazione, la produzione e il trasporto dei materiali al sito di costruzione del data center. Viene disperso in atmosfera prima che il data center diventi operativo. Stiamo iniziando con la riduzione del carbonio incorporato nei materiali strutturali utilizzati nei nostri data center come calcestruzzo e acciaio. Riducendo il contenuto di cemento del calcestruzzo e acquistando acciaio da acciaierie con fornace elettrica, possiamo ridurre di almeno il 20% il carbonio incorporato nella struttura dei nostri data center. Questi requisiti sono già parte integrante di progetti a Dublino, Singapore e San Francisco ed entro la fine del 2021 diventeranno standard nei nostri data center gestiti da AWS.
In Irlanda, AWS sta collaborando con la città di Dublino, il South Dublin County Council e Fortum, un'azienda energetica finlandese, per portare il teleriscaldamento a Dublino sud. Entro la fine del 2021, il calore recuperato da un data center AWS offrirà una fonte di riscaldamento a basse emissionie basso costo per clienti del settore pubblico, residenziale e commerciale nel sobborgo dublinese di Tallaght. Questo sistema di teleriscaldamento realizzato ad hoc (il primo di questo tipo in Irlanda) aiuta a promuovere gli obiettivi di energia rinnovabile del paese.
Ultime notizie
Scopri in che modo abbiamo impiegato la nostra dimensione e cultura dell’innovazione per costruire un futuro sostenibile.